Scaricare Libri Gratis




La politica cinematografica del regime fascista libri gratis PDF / EPUB

  • Autore: Alfonso Venturini
  • Editore: Carocci
  • I dati pubblicati: Aprile '2015
  • ISBN: 9788843067367
  • Formato del libri: PDF, Epub, DOCx, TXT
  • Numero di pagine: 222 pages
  • Dimensione del file: 23MB
  • Posto:

Sinossi di La politica cinematografica del regime fascista Alfonso Venturini:

Attraverso un'originale ricerca presso archivi pubblici e privati, il volumericostruisce l'intervento del regime fascista in campo cinematografico, apartire dagli inizi degli anni Trenta, con l'avvento del cinema sonoro, finoalla sua caduta, delineandone le strategie e le evoluzioni nel corso deglianni, cosi come emergono dall'analisi della legislazione e delle direttiveprese dal ministero della Cultura popolare. La seconda meta degli anni Trenta,in particolare, e caratterizzata da un proliferare di iniziative in campocinematografico, alcune delle quali, come la costruzione di Cinecitta, dirilevante portata anche per i decenni successivi, testimoniano le intenzionidel regime di dare vita a una cinematografia fascista- intenzioni che perocambiarono nel tempo anche per le diverse visioni che dell'industria e delmezzo cinematografico avevano gli uomini del regime che si alternarono aivertici ministeriali. Lo studio e incentrato esclusivamente sul cinema difinzione, preso in esame sia dal punto di vista economico e produttivo, siacome mezzo espressivo usato dal regime a scopo propagandistico in manieraincostante e con alterni risultati.
Through an original research at public and private archives, the book reconstructs the film fascist regime, starting in the early 1930s, with the advent of sound films, until his fall, outlining strategies and developments over the years, as well as emerging from the analysis of legislation and directives from the Ministry of popular culture. The second half of the 1930s, in particular, is characterized by a proliferation of initiatives, some of which, such as the construction of Cinecitt??, of considerable scope for decades, testify to the regime's intentions to create a fascist cinematography- but intentions changed over time also for the different visions of industry and film medium had the men of the regime that alternated ministerial summits. The study is focused exclusively on the cinema of fiction, considered both economically and productively, both as a means of expression used by the regime propaganda purposes in a way inconsistent with every other day results.

Comentarios

Gastone

Adoro questo libro! Un finale così dolce!

Drago

aggiornamento di pleaseeeeeeeeee lo adoro Anisa xx

Teodoro

gib das buch BITTE zum download frei BITTE :)

Albertina

Ho scritto questo libro per un progetto

Filiberto

Appena finito il tuo libro, posso sapere la fine?